Grande vittoria per l'under 17

 

cangelosi

 

Green Basket 70 - Longo Partinico 58 - (21-11; 31-29; 59-42)

 

Green Basket :Andrea Geloso (0),  Andrea Vitale (n.e.), Carlo Artioli (13), Dario Genzardi  (4),  Francesco Buonisi  (4), Francesco Zingale (6),  Federico Cardile (6), Giorgio Biondo (22), Guido Perricone (0),  Marco Vitale (4),  Raul Ala (6), Umberto Cangelosi (5).

 

Longo Partinico : Chimenti S. (23), Saputo S. (13), Palazzolo S. (0), Rappa V. (0), Lo Baido G. (7), Sciortino R. (0), Roccella G. (0), Cortese G. (5), Cirani V. (10).

 

Arbitri : Miragliotta F. e Calì A. di Palermo

 

Falli 

Green Basket 25

Longo Partinico 24

 

Tiri liberi

Green Basket 20/36 (55,55%)

Longo Partinico 14/34 (41,17%)

 

PALERMO. Buon gioco, ma troppe pause per l'under 17 Green Basket. Partita tirata, anche se la supremazia dei Green è stata evidente, ogni volta che i palermitani si sono distratti i ragazzi di coach Russo si sono subito ravvicinati tenendo sulle spine i padroni di casa.

I Green hanno offerto momenti di bel gioco alternati a pause non giustificate, che rappresentano ancora mancanza di maturità e difficoltà di gestione di partita, troppe palle perse, troppi tiri affrettati e poca intensità difensiva, anche per loro tanta strada da fare ancora, ma le qualità sono evidenti. Ora un compito non facile (come sempre in questo campionato) domani a Trapani.

 

Lettera aperta ai genitori

 

1553334 541122269336210 1659760571 o

 

Carissimi,voglio ringraziarvi per l'impegno che ognuno di voi profonde nel sostenere il proprio figlio e nel sostenere il Green. Lo spettacolo sugli spalti durante il derby è stato qualcosa di emozionante ,colore, gioia, cori,   incitamento, hanno fatto si che almeno sugli spalti ancora una volta abbiamo vinto noi! Il movimento cresce e voi siete uno dei cardini, dei pilastri di questo movimento, voglio anche scusarmi personalmente e da Presidente me ne faccio carico se molti di voi sono stati convocati per una amichevole tra under che non si è potuta disputare a causa del ritardato arrivo del custode del Paladonbosco, mi scuso anche per alcuni cori che a me non sono piaciutI ed ho provveduto a “tirare le orecchie” ai più grandicelli.

 

Cordialmente

Fabrizio Mantia

 

Buona la terza per l'under 17 GM

 

 

 

sorce

Pallacanestro Trapani 53 - GM Basket Academy 60 (17-15; 25-28; 35-39; 51-51; 53-60)

 

Pallacanestro Trapani : Abbruscato E. (4), Nola D. (n.e.), Parri S. (0), Nola S. (6), Alfonzo V. (7), Lorentino C. (10), Genovese S.(0), Tilotta M. (0), Giammarinato P. (0), Piazza G. (0), Ruggirello G. (n.e.), Minore A. (26).

GM Basket Academy : Davide Cinà (9), Francesco Barbarossa (11), Giuliano Mormino (8), Luca Tramuto (n.e.), Marco Anello (n.e.), Marco Conte (8), Massimo Sorce (14), Mattia Messana (2), Roberto Conte (8), Salvo Corallo (n.e.), Tancredi Lombardo (n.e.).


TRAPANI. Buona la terza! Nonostante il fulgore del Pala Ilio i ragazzi della GM non cadono in trance e lottano punto a punto con i pari età della pallacanestro Trapani per i primi due quarti arrivando all’intervallo lungo davanti di 3 punti. Dopo il riposo continuava la lotta punto a punto con le squadre che si superano più volte e alla sirena perfetta parità sul 51 con una colpevole rinuncia all’ultimo tiro della GM. Supplementare senza storia, la difesa della GM annichilisce la Pallacanestro Trapani che segna solo 2 punti contro i 9 dei palermitani.
I miglioramenti dei Giemmini hanno consentito di condurre in porto una gara non facile, sul filo del rasoio, sempre, ma i ragazzi stanno imparando l’ABC del basket e il loro sforzo questa volta è stato premiato. Soprattutto la difesa ha funzionato, l’attacco invece è ancora balbettante: l’occupazione degli spazi, la scelta dei tiri e il movimento dei giocatori sono ancora alla lettera A, ma c’è tempo.
Come al solito più che lodevole l’impegno e la voglia di fare bene di chi ha giocato e l’incitamento continuo di è rimasto seduto in panchina.
Ora il compito più difficile: continuare a migliorare.

 

 

Ufficio stampa Green Basket Palermo

 

La GM cede solo nell'ultima frazione

barbarossa

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

GM BASKET ACADEMY 61 - LONGO PARTINICO 72  (10-12; 15-14; 19-17; 17-29)

 

GM BASKET ACADEMY : Barbarossa F. (27), Cinà D. (2), Conte M. (3), Conte R. (10), Corallo S.(n.e.), Martorana G. (0), Mascellino G. (7), Messana M. (0), Mormino G. (10), Tramuto L. (2).

 

Domenica interessante per la GM che incontra il Partinico sconfitto di misura dal Basket Club e vittorioso con la Fortitudo Balestrate. La GM, formata da quasi esordienti in questo campionato, con poco minutaggio accumulato durante la scorsa stagione, nonostante le assenze per documenti dimenticati o per infortunio (Massimo Sorce) hanno affrontato con il giusto piglio la partita e ha lottato alla pari per i primi tre quarti con l’avversaria, cedendo nell’ultimo quarto. Vista grande voglia di riscatto dopo la sconfitta della 1° giornata, parecchie cose buone e problemi tecnici da affrontare e risolvere. Quindi una buona prestazione della squadra con l’obbligo di migliorare molto ancora. 

 

 

Ufficio stampa Green Basket Palermo

 

Auguri di buon anno!

Fabrizio3

 

 

Carissimi, il fine anno è sempre un momento di riflessione ,di consuntivi e contemporaneamente di buoni propositi per l'anno che verrà; ma almeno una volta l’anno bisogna fermarsi a valutare e come precedentemente detto,  riflettere. Il 2013 per il “mondo Green”come mi piace appellarci ,è stato un anno importante,  si molto importante, perché sono state poste le fondamenta solide su cui costruire passo dopo passo una società forte e vincente. Voltandoci indietro possiamo dire di avere scalato una montagna ,quattro serie conquistate in cinque anni ma soprattutto la costituzione del nuovo assetto societario sono per me e per tutti i miei soci-amici motivo di orgoglio. Siamo diventati nel giro di pochi anni una delle società più interessanti del panorama Siciliano e non solo; continuando spero degnamente il grande lavoro svolto in tanti anni da Piero Piccionello e Giovanna Marzetti. La prima squadra che si sta cimentando per la prima volta in un campionato Nazionale, sta ben figurando ed i nostri giovani dimostrano giorno dopo giorno di “stare “in una categoria che qualche mese fa sarebbe apparsa a tutti solamente come un sogno proibito. La DNC e' per noi una grande opportunità che ci sta facendo crescere come società , l'organizzazione è tosta, quante incombenze quante cose da fronteggiare (staff tecnico,giocatori,staff medico,rapporti con la Federazione,con la Lega con le Istituzioni,relazioni esterne con sponsor,stampa,arbitri, ambulanze,campi di gioco,trasferte, materiale sportivo), e chi più ne ha più ne metta . Questa opportunità è stata colta da noi e con umiltà, anche imparando dagli errori, stiamo costruendo. Ma il Green come ben sapete è tanto altro ancora , un settore giovanile fatto di ben cinque squadre (under 19-17-17-15-14) alle quali si aggiunge la squadra di Promozione vero trampolino di lancio per i nostri giovani migliori. A questo bisogna aggiungere il mini basket condotto da Piero, e il lavoro eccezionale degli amici partner dell’ Happybasket e Fortitudo capitanati in primis da Norma Rotolo a cui vanno la mia personale stima e ringraziamenti. L’HappyGreen è oramai un binomio, inscindibile ed imprescindibile ma soprattutto vincente. Poter contare sul oltre trecento atleti e miniatleti costituisce per noi la base, lo “zoccolo duro” sui cui lavorare, e siamo consapevoli che dovremo profondere le nostre energie proprio nel reclutamento dei piccoli che costituiscono la linfa vitale, ma per fare questo servono gli impianti sportivi, vera croce di tutte le società sportive; la precarietà di tali strutture è in realtà il punto “dolens” del nostro progetto, convinti come siamo che un impulso vigoroso al nostro movimento potrà venire soprattutto dalla costruzione di un impianto tutto nostro.

Voglio ringraziare di cuore tutte le componenti di questa società che, spesso gratuitamente per amore di questo meraviglioso sport e di questi meravigliosi ragazzi, spendono le loro energie per sostenerci e favorire i progressi del nostro movimento oltre a  tutti coloro che a vario titolo ci stanno vicini. Voglio inoltre ringraziare  le mamme, i papà, i nonni che giornalmente si occupano dei loro figli, nipoti sobbarcandosi sacrifici importanti.
Voglio ringraziare le società amiche con le quali abbiamo iniziato a collaborare ed il Comune di Palermo che pur nelle difficoltà si è mostrato sensibile alle nostre esigenze, e per ultimo, ma non per importanza ringrazio il nostro numeroso, rumoroso, colorato, variopinto, in sintesi eccezionale pubblico: vero “uomo in più” e concreto valore aggiunto della nostra società, credetemi andando in giro per i palazzetti di Dnc di Sicilia e Calabria non abbiamo visto in nessun luogo qualcosa di simile; siamo senza dubbio i numeri uno!

Il 2014 quindi sarà l’anno dove sedimenteremo questi propositi e gli obbiettivi principali saranno:

Iniziare la costruzione dell’impianto (a tal proposito abbiamo individuato un paio di opportunità che stiamo vagliando)
Mantenere la DNC
Arrivare alla fase regionale con almeno una delle nostre squadre giovanili
Fare crescere i nostri giovani
Ma soprattutto fare tanta ma tanta pallacanestro!!

Buon Anno a tutti e non dimenticate mai
FORZA GREEN!!!!! Fabrizio Mantia