green u18

Una gara senza un vero padrone nell'arco dei 40', fatta di affondi e ribaltamenti nel punteggio: sul filo del rasoio la spunta però la Fortitudo Balestrate, che s'impone 49-46 sull'Under 18 di coach Musumeci.

Partita giocata sulla velocità fin dalle prime battute, per i locali a rompere l'inerzia ci pensa Genovese con due canestri dall'arco. Per il Green bene Barone e Valentino, che con una realizzazione allo scadere ricuce le distanze sul 18-15.

Prevalentemente a marca Green il secondo parziale, interpretato con grande applicazione difensiva sulle iniziative di Balestrate. I padroni di casa riescono a sporcare il referto con tre soli punti, mentre il Green trova la continuità necessaria per passare avanti, 21-27 all'intervallo lungo.

La chiave per sbloccare gli equilbri, ancora una volta, passa dalla difesa. In questo caso l'intuizione vincente la mettono in pratica i locali, che dopo vari esperimenti decidono di blindare il canestro passando a zona. Il Green fa fatica a trovare spazi, le soluzioni perimetrali scarseggiano: soltanto qualche spunto di Zingale, bravo a mantenere i nervi saldi, permette agli ospiti di restare in partita, per il resto è Balestrate a spingere fino al controsorpasso, 38-36 con 10' da giocare.

Il Green però è duro a morire e riesce a trovare le energie necessarie per passare nuovamente avanti, 40-44 a metà periodo. Superato il momento di sbandamento, Balestrate ritrova nella difesa a zona una preziosa arma. Il Green pesca punti soltanto dalla lunetta, i locali recuperano palle preziose e puniscono in transizione. Poca lucidità nel finale per i biancoverdi che con una preghiera a fil di sirena avrebbero pure la chance di agganciare l'overtime. Il tentativo dalla lunga distanza però non va dentro. Balestrate può festeggiare, 49-46 il finale, al Green il merito di averci provato, seppur con qualche amnesia, in uno dei campi più ostici del girone.

Fortitudo Balestrate-Green Basket 49-46

Green Basket - Valentino 10, Bellanca 17, Barone 6, Biondo 2, Zingale 9, Firrincieli 2, Arnone, Salemi, Castagnetta, Briulotta, Mazzarella, Lastborn. All. Musumeci. Ass. Griffo.

Fortitudo Balestrate - Accardo 14, Milana 4, Marciano 8, Genovese 6, Farina 9, Impellizzeri 2, Drago 2, Sapumo, Abbinanti ne, Maniscalco ne, Blunda ne, Cruciata. All. Chimenti.

Arbitri: Calandra e Palazzolo di Palermo.

NOTE

Parziali: 18-15; 3-12 (21-27); 17-9 (38-36); 11-10 (49-46).

Falli: Balestrate 21 - Green 16

Ufficio Stampa Green Basket