Serie B News

 

Tutte le notizie riguardanti la prima squadra Green Basket. Guarda anche le videointerviste su Green Basket TV.

DNC - G: il commento della sesta giornata

Porto Empedocle - Aquila Palermo 61-78 (16-20 36-36 43-57)


Troppo forte L'Aquila Palermo per i ragazzi terribili di Porto Empedocle, Dopo due quarti molto equilibrati i viaggianti nel terzo quarto piazzano il break decisivo con un perentorio parziale di 21 a 7, sugli scudi Gottini con 22 punti e Tagliabue che ha recuperato 11 rimbalzi; per gli agrigentini da segnalare la bella prova del play  Fathallah autore di 22 punti.



Vis Reggio - Mazara 70-62

Bellissima gara disputata Sabato sera al Botteghelle, i ragazzi di coach D'Arrigo vincono una partita che si mantiene in equilibrio per 39 minuti, infatti solo nell'ultimo minuto la Vis piazza il break decisivo. Ottima la prova del rientrante Carnazza e del pivot Grasso entrambi autori di 22 punti. La partita si decide   a un minuto dalla fine, infatti,  prima Grasso colpiva da tre punti e poi anche  Carnazza metteva una bomba che davano la vittoria alla squadra Reggina. L'ala Riccardo Costa alla fine del match era molto soddisfatto della bella prova di squadra di tutti i suoi compagni di squadra, ci teneva molto a giocare bene anche perché sugli spalti era presente il suo fratellino Nazionale Under 16 Maschile, Valerio che da quest'anno gioca nel Casalpusterlengo. Tra gli ospiti da segnalare il buon esordio del Play Gullo 11 punti per lui e della guardia De Gregori autore di 17 punti.

sonny2

Catanzaro - Green Palermo  70-58 (18-13 39-30 60-40)

Catanzaro batte facilmente il Green Palermo e conquista la sesta vittoria consecutiva in questo campionato. I ragazzi di coach Tunno continuano ad occupare con autorità la prima posizione in classifica, buone le prove di Carpanzano autore di 20 punti con 5 triple realizzate e del forte Pivot Fall autore di 15 punti e 10 rimbalzi. Coach Tunno sottolinea la bella prova offerta dai suoi nel terzo quarto e l'atteggiamento difensivo della sua squadra tenuto per tutto l'arco del match.



Nertos Cosenza - Acireale 71-64 (22-25 38-43 54--59)
Esordio molto positivo del nuovo acquisto del Cosenza: la guardia Luigi Delli Carri, i ragazzi di coach Binetti vincono nuovamente sul campo in attesa dell'omologazione della gara, infatti la scorsa settimana seppur vincenti sul campo di Gela si sono visti togliere la vittoria dal giudice sportivo per la posizione di tesseramento irregolare del Coach dell'assistente e di un giocatore;
partita molto equilibrata che si risolve solo nel quarto quarto dove i locali piazzano un break di 17 a 5, per i Silani da segnalare le prove di Lombardo 22 punti e Guzzo 14 punti, per Acireale migliore prestazione stagionale per la forte guardia Marzo autore di ben 25 punti.



Marsala - Gela 71-60 (12-13 30-31 52-46)
Nel derby Siciliano Gela esce sconfitta dal difficile campo di Marsala, Tra gli ospiti da segnalare ancora l'assenza del forte pivot Festino che si sta riprendendo da una operazione per la pulizia del ginocchio, i ragazzi di coach Anselmo resistono per tre
quarti prima di cedere i due punti in palio ai locali. Coach Cardillo era molto soddisfatto alla fine del match e sottolineava la grande prova di squadra dei suoi e del nuovo acquisto: l'esperta  guardia Giacalone.

 

Fonte:

 Antonio Barbuto,tuttobasket.net

Il Green cede al forte Catanzaro

Planet Catanzaro - Green Basket Palermo 70-58 (18-17, 21-17, 21-10, 10-18)

Planet Catanzaro: Rotundo, Carpanzano 20 (2/8, 5/7), Calabretta, Scuderi 11 (4/10, 0/3), Sereni 10 (3/9, 1/1), Cossari, Cattani 11 (1/1, 1/4), Mercurio 3 (0/2, 1/2), Fall 15 (7/12) N.E.: Palazzo, Fratto

Tiri Liberi: 12/20 - Rimbalzi: 42 31+11 (Sereni 12) - Assist: 12 (Scuderi 5)

Green Basket Palermo: Muratore 2 (1/4, 0/1), Verderosa 7 (3/6, 0/1), Trevisano 7 (2/10, 1/3), Forzano 8 (2/4, 1/2), Lanfranchi, Mantia 5 (2/2), Alessandra 7 (2/4, 1/2), Terrasi 16 (7/10), Calo' 4 (0/6, 1/3), Bontempo 2 (1/5).

Tiri Liberi: 6/13 - Rimbalzi: 32 25+7 (Trevisano 8) - Assist: 9 (Verderosa 5)green2

 CATANZARO. Il Green basket Palermo viene sconfitto dalla Planet Catanzaro nella sesta giornata del girone G della DNC. I verdi partono con Verderosa, Muratore e Calò esterni, Trevisano e Terrasi a contrastare i forti lunghi avversari: Fall e Sereni. Partono forte i padroni di casa che piazzano subito un break guidati dalla sapiente regia di Cattani, non si fa attendere la reazione dei palermitani che con un Terrasi in grande spolvero chiudono il primo quarto sotto di 5 lunghezze.La partita prosegue anche nel secondo parziale sulla falsa riga del primo, con i padroni di casa che provano a scappare e gli ospiti costretti ad inseguire. Piccola nota a margine, i primi otto falli della gara sono stati sanzionati alla squadra ospite con addirittura uno 0 nella casella dei falli subiti nei primi dieci minuti del match. L'inizio del terzo quarto segna il resto dell'incontro, il Green entra in campo senza cattiveria e la Planet ne approfitta prontamente per scavare il solco che le permetterà di portare a casa i due punti. Qualche calo di tensione nell'ultimo quarto costringerà l'allenatore di casa a rimettere in campo i titolari prematuramente richiamati in panchina, una volta che il Green ha avuto in mano la palla del meno 8 a quattro minuti abbondanti dalla fine. Risultano quindi vani i tentativi dei verdi di ricucire lo strappo nonostante un grande Verderosa ed un positivo Lanfranchi.Vince quindi Catanzaro sfruttando soprattutto la maggiore esperienza e la maggiore fisicità del proprio roster, non per niente è l'unica squadra ancora imbattuta in campionato. Terza sconfitta di fila invece per il Green Basket chiamato adesso alla riscossa contro Porto Empedocle, appuntamento al Paldonbosco domenica 17 alle ore 18.

Fonte: ufficio stampa Green Basket

Il punto della situazione del girone G

 

 

 

 

 

peppealessandraSituazione per quanto riguarda il girone G del campionato di DNC.
Sicuramente si è delineata una situazione molto precisa, che vede Catanzaro e Aquila Palermo come le due grandi favorite per il salto di categoria, Acireale, Marsala, Reggio Calabria e Cosenza che si contenderanno i piazzamenti playoff, Green Basket che può ancora inserirsi in questo gruppo e poi Gela e Marsala che lottano per non retrocedere. Ovviamente a queste squadre manca Mazara, ultima in classifica con 0 punti ma con un roster che grida vendetta, infatti è impensabile che una squadra del genere versi nei bassifondi della classifica, siamo convinti che ben presto si riprenderà, anche grazie all’arrivo del nuovo coach Bonanno.
Per i primi due posti di sicuro sarà lotta a due tra Palermo e Catanzaro, con la prima che vanta giocatori del calibro di Gottini, Tagliabue, Tagliareni, Dragna e l’ultimo arrivato Cozzoli; Catanzaro ha una coppia lunghi di livello con Fall e Sereni, ed un supporting cast di tutto rispetto, tra l’altro ha vinto il primo scontro diretto della stagione disputato proprio in quel di Catanzaro, poco indicativo certo, ma è pur sempre una vittoria.
Ovviamente è presto per fare bilanci, noi abbiamo fatto il punto della situazione, ma al campo l’ardua sentenza.

 

Fonte, tuttobasket.net
nella foto, Peppe Alessandra

DNC - G: Green Basket Palermo: Avallone "E' un ciclo terribile di gare"

leo

 

 

 

 

PALERMO. Ciclo di fuoco per ilGreen Basket Palermo reduce dalla pesantissima sconfitta nel derby contro Aquila Palermo e che si prepara per la difficilissima sfida di domenica a Catanzaro contro la Planet di coach Tunno.

Per fare il punto della situazione abbiamo contattato il coach dei verdi palermitani, Leonardo Avellone.
 
 
Sconfitta molto pesante nel derby, vi aspettavate di crollare così?
“Io sono convinto che c’è una sostanziale differenza fra le due squadre per come sono state allestite, è fuori dubbio che noi non abbiamo giocato la nostra migliore partita ma sapevamo di affrontare un avversario davvero molto forte con giocatori di livello assoluto per la categoria.
Voglio inoltre menzionare e mettere in risalto il comportamento dei nostri tifosi, nonostante giocassimo in trasferta sugli spalti era un tappeto verde, sembrava davvero di essere noi la squadra di casa, voglio ringraziare i tifosi perché sono stati davvero fantastici.”
 
 
Domenica andrete a Catanzaro contro l’altra favorita, giocarle tutt’ e 2 di fila che effetto può avere?
“Il ciclo di partite che affrontiamo è terribile, lo sappiamo, ma ovviamente vogliamo giocare ogni partita per fare il meglio possibile.
I ragazzi sono consapevoli della difficoltà di questi impegni che stiamo affrontando, sono preparati e consapevoli e sanno molto bene che la vera partita importante che affrontiamo sarà la settimana prossima contro Porto Empedocle.”

Fonte: Davide Garbiele, tuttobasket.net

DNC - G: il commento alla 5a giornata

Aquila Palermo - Green Palermo 92-64 (24-14 48-33 57-43)
Ottima prova dell'Aquila Palermo che fa suo il derby e si candida come l'antagonista principale di Catanzaro, ottimala prova del nuovo acquisto Cozzoli 19 punti dell'ala Gottini 20 punti e di Dragna anche lui 20 punti, tra gli ospiti non bastano le buone prestazioni Forzano e Terrasi per evitare la netta sconfitta maturata già all'intervallo dove lo scarto era di 15 punti. Da segnalare anche la grande cornice di pubblico presente oltre 1500 spettatori per lo splendido spettacolo offerto dalle due squadre.
Vis Reggio - Catanzaro 53-63 (13-21 28-42 39-52)
Catanzaro vince con autorità il derby calabrese e consolida il primo posto solitario in classifica, Sugli scudi tra i viaggianti gli interni Fall e Sereni che sono sicuramente un lusso per la categoria, tra i locali buona la prestazione del Play Vozza che è stato l'ultimo ad arrendersi con i suoi 18 punti realizzati, l'ala Riccardo Costa intervistato è rammaricato sopratutto per il fatto che ha giocato una gara sottotono "Una partita tenuta sempre sotto controllo da Catanzaro dove a far la differenza sono stati i soliti cattani sireni e Fall. Noi abbiamo concesso troppo nei primi due quarti e dal punto di vista offensivo abbiamo sbagliato molto. Il secondo tempo é andato meglio dal punto di vista difensivo, ma come é accaduto nel primo tempo, non siamo riusciti a finalizzare. Io non sono riuscito a dare il mio apporto alla squadra, cosa che mi dispiace
Acireale - Porto Empedocle 84-69 (18-21 39-39 65-57)
Acireale regola non senza difficoltà la giovane squadra del Porto Empedocle infatti i ragazzi di coach Russo riescono a chiudere la partita solo nel quarto quarto, la partita, causa l'indisponibilità della PalaVolcan di Acireale si è disputata sul campo neutro del Cus Catania. Ottime le prove di Moretti tra i locali e di Sgrò e Fathallah tra gli agrigentini.
Gela - Nertos Cosenza 81-87 (21-26 47-52 65-74)
Passa un Cosenza sceso a Gela con solo 5 giocatori sul terreno di gioco e due ragazzi che non hanno messo piede in campo, i ragazzi di coach Anselmo sono costretti a fare a meno di Gaetano Festino che in settimana ha subito un'operazione al ginocchio per una pulizia, e tornerà a disposizione del coach Gelese presumibilmente tra poco più di un mese, Gela nel frattempo. firma la forte guardia tiratrice Orazio Ventura che all'esordio realizza subito 20 punti e insieme ad un ritrovato Emanuele Caiola 28 punti per lui cercano fino all'ultimo di contrastare i Silani, Tra gli ospiti da segnalare i 27 punti di Vazzana i 20 di Gullo e i 17 di Lombardo che anche lui rientrava dopo un infortunio muscolare.
Mazara - Marsala 66-76 (19-18 31-46 53-54)
Marsala vince il derby nonostante Mazara in settimana aveva sostituito il coach Napoli con Bonanno che lo scorso anno aveva ottenuto la promozione in DNC proprio con il Mazara.
Alla fine della gara coach Cardillo appariva molto soddisfatto della prestazione dei suoi:
" E' stata una vittoria meritata i ragazzi sono stati bravi. Mazara era un avversario temibile e batterlo in casa sua non era semplice. Era la risposta giusta da dare dopo le due sconfitte precedenti"

Fonte: Antonio Barbuto, tuttobasket.net