27751747 1700916083261997 4165032960893817028 n

Importantissima vittoria per il Green Basket, tra le mura amiche: Piacenza viene domata, 70-69 il finale dal PalaMangano. Dopo due sfortunate sconfitte consecutive, quindi, la classifica si muove per il team palermitano.

Parte bene il Green di Marco Verderosa: la squadra è attenta, concentrata sia in fase offensiva che difensiva. Strotz, Cecchetti e Venturelli segnano i primi punti, Piacenza risponde con Perego e Liberati. Il clima è infuocato, il PalaMangano fa sentire la propria voce e i padroni di casa continuano a segnare punti preziosi. Il primo quarto si chiude con il vantaggio Green, +5 con un parziale di 20-15. Nella seconda frazione di gioco il leitmotiv del match non cambia: il Green è attentissimo in fase difensiva su Birindelli e compagni, e riparte bene concretizzando le occasioni sotto canestro. Cecchetti e Strotz confermano la buona vena realizzativa, in difesa Gullo è un gigante. Negli ultimi minuti il Green è sfortunato e sbaglia spesso da due, Piacenza invece segna e si porta così a -4. Il primo tempo finisce dunque 39-35 per i padroni di casa. Nell’intervallo animi concitati, con Birindelli che provoca la panchina del Green : negli spogliatoi sale la tensione, placata subito però da entrambe le parti.

Il terzo quarto si apre con Piacenza che aggredisce subito gli spazi, ma il Green continua a tenere botta. Cecchetti mette a referto altri due punti, Perego risponde. Gullo, poi, mette una bella tripla che porta a +7 i padroni di casa.

Andrea Lombardo segna da tre, Piacenza risponde sempre con Perego: un cecchino da due. Gli ospiti agguantano il pari, Verderosa chiama timeout sul 49-49.

Il capitano mette a referto una tripla, prima del suo canestro il fratello Andrea segna da due rispondendo a Rombaldoni per Piacenza.

Biondo entra in campo e si fa notare con una bella giocata che dà respiro ai suoi, Guaccio segna da due prima del pareggio di Rombaldoni in contropiede. E’ lo stesso Rombaldoni che da tre firma il sorpasso per i suoi, mandando Piacenza sul 56-59 e chiudendo così il tempo.

Il quarto quarto è combattutissimo: Piacenza attacca con Birindelli, il Green prova a rispondere colpo su colpo. A. Lombardo e Cecchetti lottano come leoni, Strotz suona la carica facendo urlare il PalaMangano.

Il capitano firma una tripla vitale, riportando il Green a +4. Piacenza sembra in difficoltà e Coppeta chiama timeout.

La Bakery riesce a ritornare in gara, con Liberati, abile a segnare due volte i tiri liberi concessi, discutibilmente, dal direttore di gara. I padroni di casa sono stremati, ma buttano il cuore oltre l’ostacolo. Gli ospiti non ci stanno e continuano a martellare la difesa Green, portandosi a -3.

Il Green perde possesso ai 24 secondi e Piacenza, a -1 e a sei secondi dalla fine, prende palla. Sono sei secondi infiniti, ma alla fine il tiro di Bruno si infrange sul ferro ed è pandemonio al PalaMangano. Vittoria Green, al termine di una partita sensazionale. La squadra di Verderosa, a cui va dato grande merito per la gestione dell’intera gara, batte la seconda forza del campionato, raggiungendo quota 10 in classifica.

 

Green Basket Palermo - Bakery Piacenza 70-69 (20-15, 19-20, 17-24, 14-10)
Green Basket Palermo: Michele Venturelli 16 (4/7, 1/3), Alessandro Cecchetti 14 (5/10, 0/0), Andrea Lombardo 11 (4/5, 1/3), Raphael max Strotz 10 (5/7, 0/0), Daro Gullo 9 (0/2, 3/7), Giuseppe Lombardo 6 (0/1, 2/5), Luca Montanari 2 (1/4, 0/1), Giorgio Biondo 2 (1/1, 0/0), Giordano Chakir 0 (0/0, 0/0), Francesco Genovese 0 (0/0, 0/0), Simone Vitale 0 (0/0, 0/0), Edoardo Nicosia 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 9 / 10 - Rimbalzi: 24 3 + 21 (Alessandro Cecchetti, Andrea Lombardo 7) - Assist: 18 (Michele Venturelli 6)
Bakery Piacenza: Riccardo Perego 20 (8/14, 0/0), Davide Liberati 12 (1/2, 2/4), Rodolfo Rombaldoni 11 (2/7, 2/4), Duilio ernesto Birindelli 7 (3/8, 0/0), Nicolas manuel Stanic 7 (2/8, 1/1), Filippo Guerra 5 (1/1, 0/0), Angelo Guaccio 4 (2/2, 0/1), Santiago Bruno 3 (0/2, 1/2), Riccardo Pederzini 0 (0/0, 0/0), Simone Libè 0 (0/0, 0/0), Edoardo Maresca 0 (0/0, 0/0), Luca Bracchi 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 13 / 19 - Rimbalzi: 28 6 + 22 (Duilio ernesto Birindelli 6) - Assist: 17 (Riccardo Perego 4)
Per tutte le altre statistiche, clicca qui.