800x800 8

Altro movimento in entrata, una conferma di assoluto prestigio: Michele Venturelli, tra i principali protagonisti della salvezza 2018-2019, vestirà i colori del Green anche per la prossima stagione.

È bastato poco per incantare il PalaMangano, alla prima esperienza con il Green in Serie B, per uno che ha fatto la differenza ad ogni latitudine e in ogni categoria nella quale ha giocato. Fortitudo Bologna, Mantova, Pavia, Udine le piazze più significative, tra le tante, prima di sbarcare a Palermo. E adesso la certezza di poter contare sul suo talento anche per la prossima avventura. Michele Venturelli, guardia classe ’82, ha disputato una stagione da incorniciare agli ordini di coach Verderosa. I numeri sono da capogiro: 15 punti a partita in 35 minuti di utilizzo in regular season (che salgono a 16 di media nello spareggio salvezza contro Olginate), tirando col 47% da due e col 35% dall’arco. Per ben otto volte ha scollinato i 20 punti, corredando il tutto con 3 assist di media e 6.5 falli subiti a partita, perennemente al comando di questa particolare graduatoria.

Leader silenzioso, sangue freddo e mani caldissime, Venturelli ha commentato così il rinnovo con la società del Presidente Mantia: «È stata una riconferma voluta da entrambi i lati – ha detto “Mike” - Dopo una stagione difficile abbiamo raggiunto un risultato importante, ci siamo tolti una grandissima soddisfazione». Parole d’elogio anche per la città che l’ha accolto: «Palermo mi ha dato tantissimo, sono stato benissimo con tutto l’ambiente, la società mi ha trattato come un figlio. Adoro quando ti leghi così ad una realtà, poi diventa quasi impossibile dirle addio». Sul mercato, invece: «Avere molti più mesi a disposizione per fare la squadra ti dà la possibilità di valutare tante situazioni. Hai più tempo per cercare i giocatori e costruire con serenità il progetto tecnico – conclude Venturelli - sarà una meravigliosa avventura per noi e per il pubblico che ci segue».

Ufficio Stampa Green Basket