30727797 1766139530072985 4458168919307321344 n

Il Green Basket chiude la propria regular season al PalaRewatt di Vicenza con una sconfitta contro la Tramarossa, 83-67 il finale.

Ma è una sconfitta "dolcissima" e indolore, visto e considerato che la Virtus Padova ha onorato alla grande il proprio campionato, battendo in casa Iseo Serrature, retrocessa direttamente in serie C.

Eppure oggi a Vicenza la squadra di Marco Verderosa aveva ben giocato il match, portandosi in vantaggio di 11 punti. Nel terzo quarto, però, la differenza di valori in campo è emersa nettamente, garantendo la vittoria, meritata, ai padroni di casa.

Il match comincia subito forte, con canestri da una parte e dall'altra: Corral apre le firme a referto, Strotz replica e A. Lombardo poco dopo mette la prima tripla di serata. Le formazioni saltano la "tradizionale" fase di studio, per passare direttamente a quella degli attacchi decisi. Campiello e Corral aumentano i loro giri, il Green c'è con A. Lombardo e ancora Strotz. Sul finire di tempo c'è spazio per la tripla del capitano, G. Lombardo, che ristabilisce l'equilibrio in campo. La prima frazione di gioco, divertente e dal ritmo frenetico, termina sul 19-19.
Il secondo quarto comincia con due canestri da due targati Green, realizzati da A. Lombardo e Cecchetti. I padroni di casa tornano alla carica con il solito Campiello, abile ad intercettare un bell'assist di U. Campiello.
Vicenza chiama timeout, il Green conduce con un vantaggio di +4.
Cecchetti continua a martellare la difesa Veneta, Chinellato riduce lo svantaggio dei padroni di casa con una realizzazione sotto canestro. Il Green prende un buon break, grazie ai canestri di Gullo, Cecchetti e A. Lombardo: +10 sui padroni di casa.

Sul finire di quarto spazio ancora per una fantastica tripla, firmata Daro Gullo.
Il primo tempo si chiude sul 34-45 per il Green Basket di Marco Verderosa.
Il terzo quarto si apre con alcuni rimbalzi difensivi e conclusioni errate. Ci pensa il solito Campiello ad interrompere il digiuno dei padroni di casa.

Poco dopo Svoboda segna ancora da due, mentre Venturelli risponde per il Green. Campiello firma ancora da tre, Corral schiaccia: vantaggio dimezzato (solo +4 per il Green) e timeout chiamato da Verderosa.
Cecchetti prova a scuotere i suoi, obiettivamente in difficoltà, mentre Campiello guida ancora la rimonta. Demartini sfrutta una bella palla di Svoboda per portare i suoi a -2.
Corral completa la rimonta, portando Vicenza in vantaggio con un bel canestro da 2 punti. Il terzo quarto, dominato da Vicenza, si chiude sul 60-53 per Vicenza. Nell'ultimo quarto Vicenza riprende da dove aveva lasciato: Corral è irrefrenabile, Campiello continua a segnare. Il Green risponde con Venturelli, su assist di A. Lombardo. Kekovic riporta i suoi sul +10, la formazione palermitana appare stanca e poco lucida. Negli ultimi minuti Vicenza prende il largo, non concedendo più nulla agli attacchi ospiti. Finisce 83-67 al PalaRewatt: il Green conclude la propria stagione lasciando a zero la casella dei punti in trasferta.

Adesso, testa ai playout: voluti, meritati e guadagnati sul campo.

Tramarossa Vicenza - Green Basket Palermo 83-67 (19-19, 15-26, 26-8, 23-14)
Tramarossa Vicenza: Diego Corral 21 (8/12, 1/2), Andrea Campiello 19 (8/9, 1/3), Ariel Svoboda 15 (4/8, 2/5), Daniele Demartini 8 (4/8, 0/3), Eros Chinellato 7 (3/4, 0/0), Pietro Montanari 5 (1/3, 1/2), Lazar Kekovic 5 (2/3, 0/1), Umberto Campiello 2 (1/1, 0/0), Luca Contrino 1 (0/0, 0/0), Piergiacomo Rigon 0 (0/0, 0/0), Matteo Mezzalira 0 (0/0, 0/0), Alberto Elio 0 (0/1, 0/0), Antonio Chemello 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 6 / 13 - Rimbalzi: 30 6 + 24 (Diego Corral 8) - Assist: 28 (Daniele Demartini 11)
Green Basket Palermo: Alessandro Cecchetti 17 (8/13, 0/1), Andrea Lombardo 17 (3/5, 2/6), Giuseppe Lombardo 11 (3/5, 1/5), Michele Venturelli 8 (3/5, 0/5), Daro Gullo 8 (1/4, 2/4), Raphael max Strotz 4 (2/5, 0/1), Luca Montanari 2 (1/2, 0/2), Giordano Chakir 0 (0/0, 0/1), Edoardo Nicosia 0 (0/0, 0/0), Simone Vitale 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 12 - Rimbalzi: 29 8 + 21 (Alessandro Cecchetti 7) - Assist: 12 (Andrea Lombardo 5)