Under16vsZannella

Squadre fantastiche e dove trovarle: il sabato, a Borgo Ulivia. L'Under 16 conclude il suo campionato con un colpo da maestro, 86-82 dopo un overtime sulla finora imbattuta Zannella Cefalù e decima vittoria consecutiva.

Un risultato che non cambia la classifica, ma che piace davvero tanto perchè in una partita molto sentita e frutto di una bellissima prova di carattere, non mollando mai, anche sul -8 a quattro minuti dal termine. Prova finale di una stagione in crescendo, che finisce presto per motivi di formula ma che ha visto i ragazzi crescere tantissimo sotto l'attenta guida di coach Musumeci. Dieci vittorie di fila non sono un caso e la prova di maturità odierna contro la Zannella lo dimostra.

Il Green, ancora senza Barone infortunato ma con Arnone e Miccichè rientrati tra i convocati, fa capire subito che è partita vera: Castagnetta, Zingale e Alejo mettono in apprensione la Zannella, che chiude il primo quarto in vantaggio solo grazie al gran contributo di Serio e Gallo, 19-20 dopo 10'.

Nel secondo periodo Cefalù prende le distanze lavorando bene in attacco con Cimino e Manzone e realizzando 32 punti, il Green però non si scoraggia e rimane in partita. Alejo in attacco è sempre pericoloso (9 punti nella frazione), il collettivo del Green è tosto e molti ragazzi sono protagonisti, tant'è che ben quattro vanno in doppia cifra per i palermitani e chi esce dalla panchina Green, decisamente più ampia (dodici giocatori utilizzati contro otto) non sfigura. 42-52 all'intervallo di una partita ad alto punteggio.

Nel terzo periodo si segna meno, ma la partita rimane avvicincente e il Green mostra grande applicazione soprattutto nelle rotazioni e nei cambi difensivi, tenendo a bada a soli dieci punti il miglior attacco del campionato numeri alla mano. Il margine però rimane invariato: 51-62 con un quarto da giocare.

La magia nell'ultimo quarto, il Green rosicchia qualche punto grazie alla verve di Mazzarella (15 punti uscendo dalla panchina) ma rimane a -8 con 4' da giocare. La scala però viene risalità piolo per piolo, grazie a una crescente intensità difensiva e all'aggressività dei ragazzi Green che guadagnano tiri dalla lunetta e caricano di falli gli avversari. Zingale firma l'aggancio sul 72 pari, sulle ali dell'entusiasmo.

Il Green allora mette la freccia nell'overtime, trascinato anche dall'entusiasmo di Borgo Ulivia, con i ragazzi del gruppo non convocati per il match a fare da vera e propria tifoseria. L'unione fa la forza, e in campo Mazzarella e Salemi aprono l'overtime con due canestri. Manzone risponde per Cefalù, ma dall'altra parte il collettivo Green è più forte e a chiuderla sono i tiri liberi di Alejo (25 punti) e Zingale (15), finisce 86-82.

Green Basket-Zannella Cefalù 86-82/d1ts

Green Basket – Alejo 25, Firrincieli 2, Bellanca 12, Zingale 15, Castagnetta 7; Salemi 6, Provenza, Mazzarella 15, Plescia 4, Miccichè, Arnone, Biondo. All. Musumeci, Vice: Mele.

Zannella Cefalù – Cimino 23, W. Glorioso 2, Serio 11, Guercio 4, Cesare; Manzone 22, M. Glorioso 2, Gallo 13, Giglio ne, Battaglia ne, Bracillo ne. All. Gianbelluca.

Arbitro: Paolo Incamicia di Catania e Danilo Marasà di Palermo.

NOTE

Parziali: 19-20, 23-32 (42-52), 9-10 (51-62), 21-10 (72-72), 14-10 (86-82)
Falli: Green 25 - Cefalù 27.
Uscite per falli: Castagnetta (Green), Serio e Gallo (Cefalù).

Ufficio Stampa Green Basket