U16

Partita sempre in controllo, ma che brividi nel finale: nonostante le amnesie dell’ultimo quarto il Green Under 16 torna a vincere in casa contro Villaurea per 55-50 offrendo nel complesso una grande prova corale.

Fuori Mele, Firrincieli e Castagnetta, presente ma visibilmente influenzato Alejo. La partenza non è delle migliori per il Green che deve far fronte ad assenze importanti. La squadra però non si lascia intimidire e inizia a giocare una pallacanestro dinamica e ordinata sotto la guida di uno strepitoso Zingale (quaranta minuti ad altissima intensità). Il Villaurea tiene botta e risponde colpo su colpo alle folate dei verdi: i primi 10’ si chiudono senza un padrone, sul 14-14.

Buone scelte, ottima circolazione di palla, tiri ad alta percentuale: il Green gestisce con grande maturità ogni possesso offensivo, riuscendo a scardinare l’immobile zona avversaria senza mai perdere la pazienza. Coach Scancarello ruota spesso gli effettivi nel tentativo di tenere sempre alti i ritmi, la risposta dalla panchina è più che positiva. I verdi firmano il primo strappo e si portano sul 32-26 alla seconda sirena.

Non solo attacco, ma anche e soprattutto difesa: Briulotta e Valentino guidano un’asfissiante zone press fatta di raddoppi a tutto campo, imponendosi con aggressività e tenacia a protezione del ferro. Il Green continua a gestire con ordine e lucidità ogni palla recuperata, raccogliendo però meno di quanto seminato: il ferro respinge beffardamente molti tiri aperti di Zingale e compagni impedendo ai verdi di accumulare un vantaggio rassicurante. Green comunque avanti 49-39, grande prova dei ragazzi di Scancarello.

La snervante zona degli avversari inizia a produrre i suoi effetti: le percentuali dal campo dei locali calano alla distanza, arrivano le prime difficoltà. Il Green fatica a segnare, si scompone leggermente in difesa e subisce un parziale potenzialmente letale. Il Villaurea ricuce fino al -1 e spinge sull’acceleratore per tentare il colpaccio. Nel momento peggiore arriva la reazione, tutta cuore e orgoglio: i verdi ritrovano coraggio e firmano il contro-parziale che tampona l’emorragia, allungando fino al 55-50. Vittoria importante, successo di squadra per un Green che vola oltre le assenze e s’impone con estrema maturità in un match delicatissimo.

Green Basket-PSG Villaurea 55-50

Green Basket - Zingale 14, Briulotta 12, Valentino 12, Crivello 7, D. Bellanca 4, Salemi 4, Mantia 2, A. Bellanca, Provenza, Arnone ne, Alejo ne. All. Scancarello. Vice: Lanfranchi.

PSG Villaurea - Palazzo 18, Bono 11, Sarro 9, Lauria 7, Buscemi 2, Davì, Riccobono, Dardanelli ne, Giunta ne, Greco ne, Tumminello ne. All: Chifari.

Arbitri: M. Cuttitta e F. Miragliotta di Palermo.

NOTE

Parziali: 14-14, 18-12 (32-26), 17-13 (49-39), 6-11 (55-50).

Ufficio Stampa Green Basket