U16

Un tempo per parte, gara tiratissima, ma la flessione del terzo quarto è fatale: il Green Basket under 16 rimedia la seconda sconfitta stagionale, cedendo al Ginnic Club 64-75.

La gara fin dalle prime battute si assesta su binari di sostanziale equilibrio, ne esce un primo quarto spettacolare: protagonisti gli attacchi di entrambe le formazioni, capaci di confezionare un funambolico 22-22 dopo appena 10’ di gioco. Bene il Green pur contro avversari più esperti per la categoria (giova ricordare che i biancoverdi affrontano questo campionato con parecchi elementi più giovani).

Costanti i tentativi di sorpasso e controsorpasso: ci prova il Ginnic che punge in contropiede con Audino, ma il Green scalda i motori e prende lentamente il controllo della gara. Alejo e Zingale arrivano al ferro con continuità e allungano sino al 39-34 di fine primo tempo.

L’approccio al rientro in campo però non è dei più convincenti: i ragazzi di Scancarello si scompongono in difesa e faticano a trovare il fondo della retina. Soltanto nove i punti segnati nell’intero quarto dal Green, mentre un Ginnic paziente e ordinato ricuce lentamente lo svantaggio. Nel finale di quarto Ferrailo segna addirittura il canestro che rovescia il trend dell’incontro: gli ospiti completano la rimonta e si portano sul 48-49 con ancora 10’ da giocare.

Uno scatenato Alejo prova scuotere i suoi, ma sul fronte offensivo il Green si muove con troppa frenesia ed imprecisione, mentre dall’altra parte il Ginnic non sbaglia un colpo. Coach Scancarello prova a variare la marcatura sulle principali bocche da fuoco rivali, ma il risultato non cambia: Audino e Ferrailo sono incontenibili, continuano a segnare da ogni posizione e siglano l’allungo decisivo. Il Ginnic s’impone con merito 64-75, ma i verdi hanno tanto da recriminare verso se stessi per un rendimento altalenante e discontinuo. Lo sa bene coach Scancarello che commenta così la partita: ‹‹Questa sconfitta ci fa capire quanto sia importante essere umili nella pallacanestro. Ho cercato di stimolare i miei ragazzi, ma l’approccio non è stato dei migliori. Ci servirà da lezione – conclude - Non bisogna arrendersi né sottovalutare mai l’avversario››.

Green Basket-Ginnic Club 64-75

Green Basket - Firrincieli 7, Briulotta 9, Salemi 2, Zingale 14, Alejo 22, Castagnetta 6, Pilato 2, Giaccone 2, Mantia, Arnone, Bellanca, Saporito. All. Scancarello, Vice: R. Lanfranchi.

Ginnic Club - Ferrailo 33, Caluso 20, Audino 13, Benfratello 6, Tasca 3, Boca, Salmè, Comunale.

Arbitri: Mirabella e Brusca di Palermo.

NOTE

Parziali: 22-22, 17-12 (39-34), 9-15 (48-49), 16-26 (65-75).

Falli: Green 15 - Ginnic 13.

Ufficio Stampa Green Basket