logo

Cus - Green Basket Palermo 47-50  (12-18, 5-10, 10-9, 15-5, 5-8)

Green Basket Palermo: Bellanca, Artioli, Pagano, Fileccia, Valentino, Spatafora, Mele 14, Briulotta 10, Giaccone 2, Mantia 4, Crivello 20.

Entusiasmante partita, decisa solo all'ultimo minuto dell'overtime, quella disputata da entrambe le squadre. La gara inizia con l'allungo dei verdi, grazie agli ispirati Crivello e Mele che corrono in contropiede e attaccano il ferro in palleggio. Il +6 del primo quarto viene aumentato nel secondo, grazie ad una difesa aggressiva e molto concentrata, che consente altri palloni rubati e veloci ripartenze. L'intervallo per il Green si chiude sul +11. La strigliata del coach Bonafede in apertura di 3 periodo sortisce gli effetti sperati, i padroni di casa sono più chiusi in difesa e riescono ad attaccare bene i verdi. La girandola di cambi degli ospiti non sfigura, infatti è buona la prova in difesa sia di Spatafora (al suo 3 mese di pallacanestro) e di Pagano, come è altrettanto buona la prova in attacco di Giaccone che serve bene i propri compagni. All'ultimo mini break il punteggio recita +10 Green. Nel quarto periodo continuano i cambi per i verdi, che lasciano in panchina un affaticato Crivello ed anche Mele per una botta alla testa, l'attacco non trova più le stesse soluzioni e la difesa non è più aggressiva così a 2 minuti dalla fine i padroni di casa si portano in vantaggio, fino al +5 ma prima Briulotta, poi Mantia ed infine un tiro libero del rientrato Crivello portano in parità il risultato. L'ultimo possesso è per il Cus non concretizzato grazie ad una buona difesa degli ospiti. Così è overtime. Le squadre sono molto stanche, hanno corso molto sia in attacco che in difesa ed i molti errori al tiro ne sono una conferma. Per i primi 3 minuti si è in parità, poi 3 tiri liberi realizzati dagli ospiti fanno spaventare i verdi, che però reagiscono prima con un 2/2 di Crivello ai liberi e un canestro successivo. Al +1 ospite risponde un buon canestro degli avversari. Si entra nell'ultimo e decisivo minuto di gioco, qui è fondamentale la difesa aggressiva dei verdi che riesce ad impedire il +3 dei padroni di casa.Si va in attacco dove prima un canestro da sotto di Briulotta e poi una palla rubata di Crivello con conseguente canestro in campo aperto, fa ottenere il successo dei giovani bianco-verdi. Grande gioia da parte dei ragazzi e dei genitori al seguito. Onore ad entrambe le squadre per la bella partita disputata e per l'impegno profuso.