mantia2

La stagione sportiva appena conclusa è stata senza dubbio

una stagione sportiva positiva, per renderla straordinaria forse è mancato il risultato eclatante ma senza meno si può affermare che il GREEN è vivo e gode di ottima salute. Prima di  fare un analisi dettagliata ,è doveroso ringraziare tutti i nostri prestigiosi sponsor senza i quali nulla di tutto questo sarebbe possibile.

Serie C Nazionale
il quarto posto finale a pochissimi punti dalla prima non è poi così male, qualche infortunio di troppo Lombardo all’inizio stagione ed il pivot Tagliabue che ha terminato anzitempo la sua stagione, ci hanno fatto perdere qualche match di troppo e dire che il roster costruito ad inizio stagione sembrava di assoluto livello ed in grado di centrare i primissimi posti. I due allenatori molto competenti che si sono seduti in panca, Giordano prima e Bonanno poi, forse  hanno trovato un gruppo che non si è mostrato granitico come occorreva che fosse per vincere il campionato. Detto questo però non va dimenticato anche il valore degli avversari e comunque alcune vittorie in casa rimarranno leggendarie come quella col Cefalu’,i nostri occhi e la nostra mente hanno nitide le immagini di un Paladonbosco festante  con oltre mille spettatori ,una vera festa di sport! In ogni caso voglio ringraziare a nome mio e della dirigenza tutti i ragazzi specie quelli che hanno giocato meno, il nostro grazie va quindi ai Lanfranchi, ,Mantia, Alessandra, Forzano, oltre che ai Maritano, Bontempo,Trevisano, Pezzarossa etc.

Il Pubblico
Spesso è stato il sesto uomo in campo ed alcune partite di cartello hanno registrato il tutto esaurito, gli spalti colorati di verde sono stati un vero spettacolo nello spettacolo, merito anche del nostro capo tifoseria Giovanni Pipitone coadiuvato da “zuppulicchia” Tramuto. Una nota importante una sola multa durante tutto il campionato segno di una maturità ,sportività e correttezza che in qualche campo in trasferta non abbiamo riscontrato.

Staff tecnico e addetti alle statistiche
Un grazie va agli allenatori, a Jack Scancarello assistente sia di Giordano che di Bonanno ,come al medico sociale Dott Roberto Mantia e  tutto lo staff del Centro Medico Mantia ,al team manager Vincenzo Provenzano, all’addetto al sito e social Gianni Trevisano, agli accompagnatori etc ,bravissimi anche gli addetti alle statistiche, un lavoro oscuro prezioso tra i migliori della categoria grazie ai fratelli Cerasola,a Brancato e Mancino una vera squadra nella squadra!

Il primo giocatore Green in una Nazionale, PEPPONE LOMBARDO
Abbiamo avuto il privilegio di avere convocato un nostro giocatore in Nazionale, quella  del tre contro tre, il nostro Peppone si è ben distinto ai raduni superando il primo taglio rientrando nel gota di quei giocatori  capaci di dare il meglio in questa disciplina. A Lombardo va il nostro ringraziamento ed i complimenti per il prestigioso traguardo raggiunto. Siamo certi che le nostre strade si incontreranno anche la prossima stagione.

Il Merchandising
Vera novità assoluta, fortemente voluta dal sottoscritto può definirsi senza meno una scommessa vinta, grazie anche a partner affidabili come la Aikon servizi e Tecnica sport, i nostri fans hanno potuto godere di una vasta gamma di prodotti dalle felpe ,alle t shirt, zainetti ,cappellini, cover etc esposte presso il prestigioso punto vendita di Tecnica sport in Via Aquileia (a proposito la vendita continua!). Con orgoglio e senza tema di smentita possiamo dire che a parte la Palermo calcio ,mostro sacro!, siamo l’unica società Palermitana ad avere una linea di merchandising con un punto vendita.

Il settore giovanile
Under 19
Coach Marco Verderosa e Paolo Arnone  hanno fatto del loro meglio con una squadra buona ma mancante di qualche ruolo a causa di qualche defezione di troppo, il quarto posto finale è un risultato onorevole e frutto di un campionato in giro per la Sicilia fatto di sacrifici dei ragazzi dei genitori  e dei dirigenti, bene alcune individualità oramai pronte per la serie C come Andrea Scancarello Davide Lupo e Max Cerasola ai quali si aggiungono Matteo Cusimano e  Umberto  Cangelosi non dimenticando pero’ i Sangiorgi, i Brancato, Cardile etc.
Under 17 Eccellenza
Va detto subito ,che il Green ha affrontato per il primo anno un Campionato di eccellenza, i nostri under 17 si sono confrontati con i migliori pari eta’ della regione ,il risultato? Un magnifico terzo posto ! che campionato! I ragazzi hanno messo dietro corazzate come Capo D’Orlando e Barcellona ,ma soprattutto hanno regolato le altre tre formazioni Palermitane dimostrando di essere i migliori della categoria in città. Un gruppo performante con parecchie individualità, a partire dal capitano Carlo Artioli, Giorgio Biondo, Francesco Zingale, Massimo Sorce, Howard Ramil Cesare Scarpulla, Francesco Barbarossa, Mattia Messana ,il prezioso contributo di Riccardo Puleo Antonio Ciacciofera,; senza dimenticare il duro lavoro svolto da Davide Cinà, Guido e Gabriele Perricone ,Eduardo Artioli, Marco Anello, Vittorio Naselli, che siamo sicuri pagherà la prossima stagione. Possiamo dire che alcuni ragazzi sono già pronti per palcoscenici diversi e non vogliamo anticipare altro per il momento. Da elogiare Simone Vitale vero combattente ,un brutto infortunio lo ha tediato per mezza stagione ,lui ha tenuto duro non mollando mai, ha pianto di dolore e di gioia mostrando doti non comuni che ogni ragazzo dovrebbe avere, un vero esempio da seguire. Da ricordare anche la permanenza durante tutto l’anno dei nostri Giorgio Biondo e Francesco Zingale nel Progetto Azzurri. Un ringraziamento particolare al gruppo di genitori, “super”, che hanno costituito e costituiscono il valore aggiunto di questa squadra. In ultimo andrebbe fatto un monumento al maestro Franco Lanfranchi, filo conduttore ,linea guida tecnica di questo decennio Green ha magistralmente forgiato questo gruppo rimasto orfano di Nenad Zaric e sostituito impeccabilmente  da Maurizio Giordano (grande spirito di servizio il suo!) senza che vi fossero grandi patimenti.
Under 15
Ad inizio di anno nessuno avrebbe scommesso su di un gruppo alle prime esperienze con parecchi ragazzi ai primi anni di basket, ed invece? Il lavoro di Maurizio Giordano è stato importante i ragazzi hanno dato filo da torcere a squadre ben più attrezzate ,ma la sorpresa più grande è stata quella di vedere a fine anno una squadra tosta che ha mostrato dei progressi incredibili con alcuni giovani di prospettiva, bravi tutti ! Da segnalare che Davide Crivello è stato anche lui convocato al Progetto Azzurri .Un grazie va quindi ad Antonio Bellanca, Daniele Mele, Alessandro Giaccone, Claudio Briulotta, Marco Valentino, Emanuele Mantia, Giovanni Pagano, Danilo Fileccia, Alfredo Spatafora, Daniele Di Lorenzo, Filippo Artioli
Under 13
Una nota anche per questo gruppo di ragazzi alla prima esperienza che sta buttando le basi per il futuro, avanti cosi’

HappyGreen
 Norma Rotolo ,moto perpetuo e vera anima del mondo Happy ,ha come sempre messo in carniere tantissimi successi ,tanto entusiasmo, tanti bambini e ragazzi che hanno iniziato a giocare con una staff di assoluto livello dove Fabiana Mele, Elisa Trevisano, Marco Mazza e tanti altri sono dei veri maestri per questi ragazzi, grazie quindi anche a loro in attesa che piccoli campioncini crescano.

GM Academy Basket Campionato di Promozione
Per ultimo abbiamo tenuto la squadra che forse ci ha regalato le emozioni più forti, migrati nella nostra società satellite intitolata alla sempre presente Giovanna Marzetti, i nostri ragazzi hanno centrato la finalissima di play off sfiorando il salto di categoria ,Marco Verderosa e Roberto Muratore sono stati i sapienti artefici di una bellissima stagione esaltando le doti di giocatori con esperienza di C come Giampi Muratore, Turi Guastella, Marco Mazza ,Riki Lanfranchi  ai quali si sono uniti giovani come Andrea Scancarello i Fratelli Salvo e Max  Cerasola, Davide Lupo, Alessandro Mantia , Antonio Ditta, Francesco Leone, Francesco Cardile, Tano Cucchiara, Michele Costa ed altri .Vedere il Paladonbosco stracolmo per una finale di Promozione significa che il movimento è in salute ed è un vanto per tutti  noi. Grazie per le emozioni che ci avete regalato ! Siamo certi che questo patrimonio non dovrà andare disperso.

Concludo con le solite note dolenti, la mancanza o penuria dei campi pubblici ci ha costretti ancora una volta a ricorrere a costose soluzioni private ,ottime strutture che però inevitabilmente tolgono preziose risorse economiche alla nostra società. Ci auguriamo che il dialogo con le amministrazioni continui e porti a risultati tangibili.
Seguiteci perchè già la prossima settimana vi saranno le prime novità sulla prossima stagione.
Buona estate a tutti,

Fabrizio Mantia